convertire.file.raw.per.astronomia

Convertire File RAW (CANON)
Convertire i file RAW delle DSLR CANON

Il primo passo da fare è quello di salvare i file RAW (file grezzi) prodotti dalla nostra Reflex Digitale (d’ora in avanti DSLR) in file da poter elaborarare e sommare con i software astronomici.

L’esempio adotterà file prodotti con la Canon Eos 400D, convertiti ed eventualmente trattati con il software Digital Photo Professional in dotazione alle DSLR Canon.

Un problema comune è quello di avere file .CR2 che non vengono aperti con alcuni software, se non è stato installato un apposito plug-in.

Inoltre questi file nella maggior parte dei casi sono a 12bit o 14bit quindi per avere una maggiore profondità di sfumature e colore andranno convertiti in file a 16bit per canale.
La conversione, quindi, la faremo in file .TIF a 16bit.

Un altro problema che si riscontra è la lentezza dell’elaborazione, i software come MximDl non sono predisposti all’elaborazione di file molto pesanti, quindi per sommare decine di file TIF da circa 40/50 Mb cadauno potrebbero volerci anche decine di minuti, se non si è dotati di un computer ultra potente e con moltissima RAM.
Quindi oltre a convertire i .CR2 in .TIF dovremo anche riscalare/ridurre la dimensione delle immagini.

Seguiamo queste semplici operazioni per ottenere i file da elaborare:

.1 creare una cartella all’interno della cartella che contiene i file .CR2 e chiamarla TIF o FILE_DA_ELABORARE ;

.2 aprire Digital Photo Professional (versione usata 3.4.1.1) o il software della vostra DLSR, cercare la cartella contenente i file RAW (nel nostro caso .CR2) nel menù a sinistra;

.3 premere sul menù Modifica in alto a sinistra, cliccare su Seleziona soltanto immagine RAW (o utilizzare la scorciatoia premendo i tasti Ctrl+Alt+A);

.4 premere sul menù File in alto a sinistra, cliccare su Elaborazione Batch… (Ctrl+B) o sull’ultimo tasto in alto a destra;

.5 nella finestra che si aprirà cliccare su Sfoglia in alto a destra, cercare la cartella creata al Punto 1, premere su di essa e poi premere OK;

.6 subito sotto scegliere in Formato file, Tipo di File: TIF 16bit;

.7 in Risoluzione non cambiate nulla;

.8 in Impostazione ridimensionamento mettete il segno di spunta su Ridimensiona, scegliete una dimensione tipo 2100 nella larghezza e automaticamente l’altezza verrà impostata a 1400 pixel, se avete lasciato il segno di spunta su Blocca proporzione schermo. Queste sono impostazioni medie, ma se il vostro computer è lento riducete la dimensione a valori minori di 1800 di larghezza;

.9 non cambiate le altre impostazioni che ci sono, premete direttamente il tasto Esegui;
Se avete seguito i passi in modo corretto si aprirà una finestra che mosrta l’avanzamento della conversione, al termine nella cartella creata al Punto 1 troverete i file .TIF da elaborare/sommare con Photoshop/MaximDL.

Lascia una risposta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito, senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "OK", permetti al loro utilizzo. La regolamentazione completa è disponibile al link http://lahost.org/privacy.php siete pregati di visionarla prima di proseguire.

Chiudi